Fideuram Vita Sintonia

 

Beneficiare in ogni momento di una protezione su una parte del proprio capitale è spesso una necessità

 

Fideuram Vita Sintonia consente di attivare una linea di investimento che ha l’obiettivo di

proteggere l’85% del capitale investito attraverso una strategia innovativa di protezione

individuale, su base giornaliera, posta in essere dalla Compagnia e da questa integrata con uno

specifico accordo stipulato con una primaria controparte finanziaria.

 

La Linea Protezione 85 prevede di investire

 

  • il 75% del premio in una combinazione di fondi scelti tra le migliori soluzioni del Gruppo

    Fideuram e di selezionati asset manager terzi, all’interno di uno dei 4 Percorsi di Investimento

    disponibili, che vengono costruiti e aggiornati periodicamente da Fideuram Investimenti Sgr, in

    qualità di advisor della Compagnia

 

  • il restante 25% del premio nella Gestione Separata FONDO FV VIVADUE, che, limitatamente

    alla quota del premio investita nella Gestione, offre la garanzia del capitale investito in caso

    di riscatto totale e parziale e per le altre prestazioni previste dal contratto

 

Elementi in sinergia

 

Dall’esperienza di Fideuram Vita, maturata nello sviluppo di soluzioni

assicurative tradizionali ed innovative, nasce Fideuram Vita Sintonia,

la nuova polizza multiramo che consente di sintetizzare in un solo

prodotto:

 

  • la solidità e affidabilità delle gestioni separate

 

  • le competenze e la professionalità nella gestione degli investimenti del Gruppo Fideuram

    e dei suoi migliori partner

 

  • una strategia innovativa di protezione individuale sviluppata con una primaria

    controparte finanziaria

 

Progettata per un orizzonte temporale di medio e lungo termine, Fideuram Vita Sintonia

è una soluzione modulare che permette di:

 

  • costruire la propria strategia di partecipazione ai mercati finanziari scegliendo una

    selezione di fondi del Gruppo Fideuram e di selezionati asset manager terzi

 

  • beneficiare della garanzia della restituzione del capitale investito nella gestione separata

 

  • proteggere una quota dell’intero capitale investito sul contratto, grazie ad una innovativa

    strategia di protezione

 

La libertà di scegliere in piena serenità

come perseguire i propri obiettivi

 

Fideuram Vita Sintonia, in alternativa alla Linea Protetta, prevede la Linea Selezione

che consente di:

 

  • investire il 75% del capitale in una combinazione di fondi scelti tra le migliori soluzioni del

    Gruppo Fideuram e di selezionati asset manager terzi per poter costruire la propria strategia

    di partecipazione ai mercati finanziari con la serenità di beneficiare di un servizio evoluto di

    aggiornamento e monitoraggio dei fondi selezionati

 

  • investire il 25% del capitale nella gestione separata FONDO FV VIVADUE che conferisce stabilità

    all’investimento, grazie anche alla garanzia del capitale investito nella stessa gestione separata

    in caso di riscatto totale e parziale e per le altre prestazioni previste dal contratto

 

  • modificare nel tempo la composizione dell’investimento nel rispetto delle regole allocative previste

    dal contratto

 

  • scegliere uno tra i Portafogli Modello, costruiti e aggiornati periodicamente da Fideuram

    Investimenti Sgr, in qualità di advisor della Compagnia o ispirarsi ad essi per costruire il proprio

    portafoglio personalizzato

 

Il valore di investire in un prodotto flessibile

 

È previsto il versamento di un premio unico iniziale (minimo 50.000€), con la facoltà per il contraente di versare in

qualsiasi momento premi aggiuntivi (minimo 10.000€ alla volta)

 

È possibile chiedere, trascorso un anno dalla sottoscrizione e senza applicazione di penali, il

riscatto sia totale che parziale del contratto

 

È possibile attivare, sia alla sottoscrizione che in corso di contratto, un piano di decumulo finanziario

decennale per l’erogazione di una prestazione ricorrente secondo le proprie esigenze

 

Tale prestazione ricorrente può essere liquidata direttamente sul conto corrente del cliente o, se

il cliente è Aderente o terzo pagatore di un Fondo Pensione Fideuram, utilizzata come modalità

contributiva su tale Fondo

 

Tutti i vantaggi di una polizza vita

 

  • Impignorabilità e insequestrabilità della polizza nei limiti previsti dalla legge

 

  • Esenzione da imposta da bollo per la parte investita nella gestione separata

 

  • Differimento della tassazione sul rendimento al momento della liquidazione

 

  • Cessione automatica del contratto a favore dell’Assicurato in caso di decesso del Contraente

 

  • Trascorso 1 anno è possibile trasformare il capitale maturato in una rendita vitalizia anche

    reversibile, erogata con frequenza annuale, semestrale, trimestrale o mensile, a scelta del cliente

 

  • Possibilità di nominare liberamente il/i beneficiario/i della prestazione caso morte, anche al di

    fuori dell’asse ereditario, garantendo il diritto alla privacy del/i beneficiario/i designato/i (in forza

    dell’art.1920 del codice civile)

 

  • In caso di decesso dell’Assicurato sull’importo corrisposto non si applicano le imposte sui redditi

    (come previsto dall’art. 34, ultimo comma, del Dpr n. 601/73) sulla sola quota parte relativa alla

    copertura del rischio demografico. Inoltre, gli importi corrisposti sono esclusi dall’imposta di

    successione (in forza dell’art. 12, comma 1 lett. c) del D.lgs. N. 346/1990)

 

Per maggiori informazioni si prega di compilare il modulo sottostante

 

2 commenti
  1. Alessandro
    Alessandro dice:

    Mah!
    La gestione separata di Fideuram rende molto meno dello stesso prodotto gestito dalla più grandi compagnie assicurative (sul 2,2 del 2016, l’1,4 se lo sono presi loro, lasciando al cliente lo 0,8%!).
    Il prodotto non garantisce l’85% del capitale investito, ha l’obiettivo di farlo, ma non è detto che l’obiettivo venga centrato (magari a fronte di variabili non previste sui mercati).

    Rispondi
    • admin
      admin dice:

      Gentile Alessandro, innanzitutto la ringrazio per il suo commento in quanto ritengo che il confronto sano e reciproco sia sempre produttivo. Ci tengo a precisare che la creazione di questo post, come tutti quelli inerenti alla presentazione di un prodotto specifico, non sono realizzati al fine di “vendita” (perché non è questo il mio lavoro) ma al fine di informare il pubblico indistinto, quindi clienti e non, che sul mercato oggi c’è un nostro nuovo prodotto che prima non c’era, in questo caso specifico la polizza multi-ramo in oggetto. Dico questo perché chi fa correttamente il mio mestiere “non dovrebbe” fare il venditore di questo o quello strumento finanziario ma deve usare lo strumento finanziario, qualsiasi esso sia, analizzando prima di tutto se lo strumento che sta proponendo al cliente sia adatto o meno alle sue specifiche esigenze e gli sia utile veramente, soprattutto nella sfera dei prodotti assicurativi. Detto questo (e mi scuso per la mia digressione prolissa) entrerei nel merito del prodotto specifico rispondendo alle sue osservazioni. Concordo con lei sull’argomento Gestione Separata. Esistono svariate polizze di Ramo I sul mercato, costruite interamente in gestione separata, che rendono di più al cliente. Questo dipende soprattutto dal momento della loro creazione e quindi dalla percentuale di obbligazioni a tassi alti che hanno in corpo. Le gestioni separate più storiche, hanno la fortuna di avere ancora in essere al loro interno BTP magari trentennali che retrocedono cedole a tassi di interesse che oggi purtroppo ci possiamo solo sognare. Io però vedo un problema di fondo sul futuro delle gestioni separate ancora tanto remunerative: più i tassi di interesse odierni rimarranno a zero, più all’interno di queste gestioni scadranno titoli remunerativi che dovranno essere rimpiazzati giocoforza da titoli molto meno ghiotti in termini di tassi, pertanto se la situazione non cambierà a breve, il destino delle gestioni separate sarà quello di remunerare via via sempre meno. In merito al discorso “protezione” è corretto quello che afferma, la Linea Protezione di questa polizza non garantisce il capitale investito all’85%, ma lo protegge rispetto ad una linea gestita con un portafoglio interno senza protezione, come accade in una Unit-Linked tradizionale. Non volendo optare per la linea protetta infatti, il 75% del capitale che non può essere indirizzato in gestione separata (l’unica porzione di capitale realmente garantita, quindi il 25% del totale investito) può essere posizionato nella Linea Selezione, esposta al 100% alle dinamiche di mercato, senza alcun tipo di protezione che è finalizzata semplicemente ad atutire le criticità dei mercati , nulla più . Il fatto di scegliere l’una o l’altra linea dipende semplicemente dalla propensione al rischio del cliente in generale e da quanta porzione di rischio vuole “comprare” all’interno di una porzione di patrimonio che se ha deciso di destinare all’interno di una polizza, probabilmente è denaro destinato ad un’esigenza di riserva a lungo termine, magari da destinare ai propri eredi, più che a un’esigenza di “semplice investimento” a medio termine. Concludendo: è il miglior prodotto esistente sul mercato? Non mi sentirà mai affermarlo. Per come la penso io non esiste “il miglior prodotto” in assoluto.. esistono i prodotti, con i loro pro e i loro contro. In alcuni portafogli può risultare interessante e positivo averlo, in altri può essere semplicemente inutile, costoso e avere poco senso.. dipende dai casi specifici. Però è giusto sapere che esiste sul mercato anche una soluzione di questo genere, così da poterla confrontare con altre 😉 grazie ancora per il commento e l’augurio di una buona serata.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *